NEWS

Ricetta esclusiva per un evento che vale: prendi un paese che si chiama Nonantola, e con esso un gruppo di volontari che credono nel cinema come mezzo di inclusione, di cultura, di amicizia. Aggiungi la professionalità di un direttore artistico come Gianluigi Lanza, sempre attento a scegliere il meglio della stagione cinematografica passata o in corso e a costruire così un programma di proiezioni davvero coinvolgente. Mescola con l’appoggio dell’associazione ARCI e con la convinzione di garantire sempre gli ingressi gratuiti: perché il il cinema deve anche essere accessibile se vuole svolgere il suo ruolo. Cuoci con una gara d’eccezione dal nome che è tutto un programma: 4 Giorni Corti, dedicato ai cineamatori amanti delle sfide che vogliono provare a confezionare un cortometraggio in quattro giorni, con alcuni vincolo predefiniti a difesa dell’originalità del prodotto. Decora con il sostegno delle amministrazioni delle Terre del Sorbara che credono in questo progetto, con la passione degli sponsor che ogni anno si rimettono in gioco rendendo possibili i premi in palio, con il pubblico che ripaga di ogni sforzo fatto. Spruzza il tutto con la gioia di accogliere, nel programma, una serie di laboratori dedicati alle scuole: a dimostrazione di come il cinema non abbia età.

Ecco, hai ottenuto il Nonantola Film Festival: assaggino?